sabato 21 luglio 2012

Campi Elisi

Dove la strada finisce
cominciano i laghi
d’erba e d’acqua,
arruffati dalle dita del vento,
adagiati su terrazzi fioriti
d’eriofori e pinguicole -
dove finisce la strada
il vento disperde
la cenere dei sogni,
incide sulle rocce
i graffiti dei ricordi,
la mente
riconosce i suoi brandelli.

2 commenti:

  1. Grazie per le tue poesie. A presto. Silvia

    RispondiElimina