venerdì 18 maggio 2012

Dreamcatcher

La ragnatela
cattura
la lanugine
dei sogni
e dondola
al vento
il suo impalpabile
tesoro

6 commenti:

  1. Versi leggeri come sogni, appunto.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, tu mi insegni la leggerezza della poesia!

      Elimina
  2. Sei riuscita a dire con grazia e parsimonia ciò che era, nei giorni scorsi, sotto gli occhi di tutti e che ormai è stato portato via dalla pioggia. Dettagli preziosi.
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... ma non c'è pioggia che ci possa derubare dell'impalpabile tesoro della poesia, come tu ben sai!

      Elimina
  3. Gabriella, è bellissima!!!! Quasi un haiku in spirito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Giulia, mi piacerebbe saper scrivere haiku!

      Elimina